LA NOSTRA STORIA

E’ una storia che inizia alla fine degli anni ’70 quella tra me e il gelato, quando, nei laboratori delle gelaterie, esistevano solamente i mantecatori verticali e per “controllare” quello che produceva mio padre, emigrato in Germania nel 1970, ero costretto a salire su una sedia, approfittando così  per dare qualche cucchiaiata a questo splendido alimento che è tutt’oggi  parte integrante della mia vita e del quale sono alla costante ricerca di un suo miglioramento.

 

Per fare ciò, oltre agli anni trascorsi presso la gelateria di famiglia a Francoforte, ho frequentato anche vari corsi di gelateria tenuti da diversi docenti perché sono convinto che da ognuno si impara qualcosa, tenendo sempre a mente la frase che mio padre mi disse il giorno in cui decisi di intraprendere questo lavoro: “ricordati che il gelato prima di tutto va amato”!

 

Quindi, le mie ricette sono un mix di tradizione e innovazione, sono molto scrupoloso nella scelta delle materie prime, usando solo i migliori ingredienti presenti sul mercato (es. pistacchio di Bronte, mandorla d’ Avola, nocciola trilobata del Piemonte, noce di Sorrento, vaniglia del Madagascar, limone di Amalfi, meloni Lorenzini, fragole del Trentino o della Basilicata, fico moro di Caneva ecc.),  ma soprattutto, sono convinto che il gelato debba essere il più fresco possibile: nel mio laboratorio a vista, lo mantechiamo più volte durante la giornata, al fine di servire dal primo all’ultimo cliente un prodotto  artigianale cremoso e con un’ottimale percezione del gusto che solo un gelato appena uscito dalla macchina può garantire.

 

Confesso che queste scelte richiedono una mole di lavoro maggiore, ma il tutto viene ripagato dalle enormi soddisfazioni che ho ricevuto nel corso di questi anni.

©Gelateria Artigianale Cavour - C.so Garibaldi, 1- 33170 Pordenone - P. IVA 04421690263 - C.F. MCHMHL76M02Z112Y

Designed by: Daniele Capoferri - CopyArt

Copyright - Privacy - Cookie